Il Resto del Carlino: Raccolta differenziata, caccia ai materiali da ufficio

Riciclaggio e raccolta differenziata, Agea rilancia.

L’azienda energetica, che si occupa dello smaltimento dei rifiuti nel nostro territorio, sottolinea la volontà di ridurre l’impatto che la «spazzatura»ha sull’ambiente. Questo significa riutilizzo, riciclaggio o compostaggio.

Le ultime statistiche dicono che il 25% dei rifiuti viene oggi indirizzata al riciclaggio, il 60% al nuovo inceneritore di Agea che produce energia elettrica e calore per il circuito del teleriscaldamento e solo il 15% va in discarica. L’obiettivo, secondo le direttive del decreto Ronchi e di giungere, nel 2003 al 35% di rifiuti indirizzati al riciclaggio. In quest’ottica Agea ha richiamato l’attenzione su uba attività che già conduce da due anni, quella di recupero dei ´toner´e delle cartucce di inchiostro prodotte da stampanti e fotocopiatrici. «Un tipo di rifiuti – dice Sandro Berghi del Servizio raccolta differenziata di Agea – che è quantitativamente limitato, solo 6.5 tonellate per anno, ma che ha un fortissimo impatto ambientale». Dal 1999 Agea ha sottoscritto una convenzione con Ecorecuperi, un’azienda ravennate che si occupa per diversi Comuni italiani di recupero materiali derivanti dagli accessori da ufficio.

«Abbiamo affidato l’attività di raccolta alla cooperativa sociale Erba Voglio di Ferrara – spiega Mirco Bagnari di Ecorecuperi. Sono loro a distribuire i contenitori chiamati Ecobox, ed a provvedere al recupero dei rifiuti». Questa raccolta è totalmente gratuita; le aziende che accetteranno di consegnare toner e cartucce esauste a Erba Voglio, non dovrà pagare nulla per il servizio. «Non solo – aggiunge Bagnari – ma questa attività di recupero differenziato è utile per l’ottennimento della certificazione Iso 9000». Ad oggi attraverso l’attività di Erba Voglio ed Ecorecuperi sono stati raccolto 8700 chili di questirifiuti per l’anno 2001. L’obiettivo per il 2002 è di raccogliere 1000 chili al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *