La Nuova Ferrara: Raccolta «tecnologica» l’incremento è notevole

Sono stati presentati ieri i dati relativi all’anno 2001 sullo sviluppo a Ferrara della raccolta di Ecorecuperi.

Un servizio alle aziende e nello stesso tempo una mano all’ambiente svolto attraverso un contenitore per il recupero di cartucce, toner per stampante, fax e fotocopiatrici, cartucce a getto d’inchiostro, nastri ad aghi, cioè tutto quanto si riferisce ai consumi della stampa elettronica. La raccolta differenziata che si effettuerà prossimamente attraverso un nuovo modello di ecobox doato di sacchetto interno e patrocinata nel comune di Ferrara da Agea, è organizzata dalla Coop sociale di inserimento lavorativo «L’erba voglio» Onculus di Pontelagoscuro presieduta da Pierluigi Rumori, che adetisce alla rete nazionale di raccolta facente capo alla ditta Ecorecuperi. Ma anche se lo scopo del recupero del materiale è legato alla possibilità di rigenerare le cartucce raccolte, purtroppo non tutto risulta riciclabile poichè viene da un errato modo di inserirlo nel box.

Nel territorio comunale si è avuto un incremento notevole della racolta rispetto a quanto ottenuto nel 2000. Alla fine dell’anno 2001, considerando il periodo che va da aprile a dicembre, sono stati raccolti circa 5.788 kg di toner con una media di circa 643 kg mensili contro i 4.226 kg dello stesso periodo del 2000; questo ha portato ad un incremento medio della raccolta dell’89%, risultato più che soddisfacente ma non ancora l’obiettivo finale.

La coop Erba voglio punta ad arrivare almeno 1.000 kg al mese il che vorrebbe dire incrementare la raccolta del 36%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *