Servizio Smaltimento Cassette del Pronto Soccorso Aziendali

Il Decreto Ministeriale 338/2003 rende obbligatoria la presenza in ufficio di una cassetta per il pronto soccorso contenente i presidi sanitari essenziali per effettuare un primo soccorso qualora necessario.

Il datore di lavoro ha l’obbligo di posizionare la cassetta di pronto soccorso in un luogo facilmente accessibile e ben segnalato, e devono essere effettuati controlli periodici (semestrali) per verificare lo stato dei medicinali presenti; qualora questi ultimi risultino scaduti si pone il problema di come smaltirli correttamente.
A questo pensa Eco-Recuperi, che grazie al suo Servizio di Smaltimento cassette di pronto soccorso
, si occupa del ritiro e trattamento presso impianti autorizzati.

Per i suoi servizi Eco-Recuperi si avvale esclusivamente della collaborazione di impianti di trattamento finale italiani ed europei, a totale garanzia per i suoi clienti del rispetto delle normative della Comunità Europea e, soprattutto, dell’ambiente

Le cassette contenenti medicinali scaduti vengono identificati tramite un codice CER specifico: 18 01 09

Caratteristiche tecniche e operative del Servizio

Il Servizio di  smaltimento di cassette contenenti medicinali scaduti di Eco-Recuperi viene erogato seguendo la seguente procedura:

  • Raccolta e trasporto delle cassette
  • Smaltimento delle cassette presso impianto autorizzato

Puoi richiedere l’Eco-Box Medicinali, servizio di smaltimento cassette pronto soccorso, facendo una richiesta di preventivo in questa pagina.