Aggiornamenti dal SISTRI

Nella giornata del 3 settembre si è tenuto un incontro tecnico presieduto dal Ministro dell’Ambiente con le associazioni di categoria per determinare le modalità operative del Decreto Legislativo nel quale il Ministro Orlando ha ribadito che:

abbiamo apportato al Sistri una robusta semplificazione 
il sistema sanzionatorio non dovrà far ricadere sugli utenti le eventuali inadeguatezze del sistema che dovessero palesarsi nella fase di avvio

Inoltre, sempre il Ministro Orlando ha precisato che: ”Dopo avere esplorato tutte le alternative, e non avendo alcuna possibilità di risolvere il contratto che impegna la pubblica amministrazione con la Selex – ha osservato Orlando – abbiamo assunto la decisione di evitare l’ipotesi di un ennesimo rinvio del Sistri”. 

E questa è la cosa più strana … perché non possono risolvere un contratto con un’azienda dobbiamo procedere con un progetto più volte dimostrato non funzionale ?? 

Comunque di seguito riportiamo il link dove è possibile leggere per intero il Comunicato stampa dell’ANSA 

Purtroppo i dubbi tecnici i operativi sono innumerevoli per non contare il fatto che è davvero difficile che in 1 mese le aziende possano:
Riattivare blackbox ferme da tempo perché danneggiavano gli impianti elettrici degli autoveicoli
Riattivare i contratti delle Sim card che le black box contenevano (era inutile pagare abbonamenti per un servizio che non veniva utilizzato!)
Installare nuove blackbox su mezzi di nuova iscrizione 
Riattivare le chiavette USB per gli impianti che gestiscono rifiuti pericolosi 
Attivare le chiavette USB per gli impianti di recente istituzione

Restiamo in attesa dei prossimi sviluppi come decreti ministeriali chiari e inequivocabili, nella piena collaborazione e operatività degli Enti preposti al rilascio dei dispositivi oppure in una azione coordinata tra le associazioni di categoria al fine di ottenere l’ennesima proroga.

Eco-Recuperi Srl