Il nuovo Diario Messaggero: Premio “Leonardo e Vinci” a una classe del Compagnoni

L’ambiente e la sua cura rappresentano una della maggiori priorit ed una grande opportunit, anche dal punto di vista economico. Oggi questa idea si tradotta in realt grazie alla collaborazione attiva tra la ditta di Solarolo Eco-Recuperi srl e il gruppo Hera fin dalla sua nascita e allo sviluppo del Progetto Leonardo (che prevede la raccolta di cartucce a getto d’inchiostro consumate dagli alunni e dalle loro famiglie ricevendo in cambio prodotti informatici utili per le attivit didattiche) e del suo spin off creativo “Leonardo e Vinci”, basato sulla progettazione di una nuova copertina della brochur di presentazione che pubblicizza il progetto in tutta Italia.

Eco-Recuperi, nata nel 1997 sulla spinta del decreto Ronchi), che ha costituito la prima rete nazionale di recupero e riavvio a riciclo di rifiuti speciali (cartucce da stampa, rifiuti da ufficio, Raee) diffusa su tutto il territorio nazionale e composta prevalentemente da cooperative sociali. Oltre a pubblicare l’elaborato premiato quale nuova certina della brochure del progetto Leonardo, Eco-Recuperi ha deciso di premiare con una postazione informatica completa la classe che ha presentato il lavoro pi originale. Vincitore della IX edizione del concorso “Leonardo e Vinci” stato l’istituto tecnico professionale di Lugo, grazie al lavoro della V geometri della sezione Compagnoni.