Il Piccolo – Gorizia: Anche l’informatica produce rifiuti.

“La raccolta differenziata è un elemento qualificante del Piano provinciale dei rifiuti. E siamo determinati a favorirla in ogni modo. Entrando nelle scuole e diffondendo la cultura del riciclo tra i bambini. In questi mesi si è parlato troppo di inceneritori e poco di differenziata e questo è stato l’errore. Non ci siamo accorti che questo è il tema portante del nostro Piano”. Non vuole sentire parlare di inceneritori il vicepresidente della provincia e assessore comunale dell’Ambiente, Franco Sturzi. Alla presentazione del progetto di riciclo delle cartucce delle stampanti a getto d’inchiostro svoltasi ieri mattina nella sala consiliare ha evitato accuratamente di parlare di quale sarà il destino dei rifiuti non riciclabili. Intanto, grazie al patrocinio offerto dalla Provincia e alla convenzione con Iris il servizio di raccolta e riciclo delle cartucce per stampanti diventerà realtà dopo l’iniziativa pilota effettuata dall’AMI lo scorso anno. Il consumo di tali articoli nella nostra provincia è di circa 21 tonnellate e mezzo all’anno: sino ad oggi tutte le cartucce venivano destinate alle discariche ma possono essere rigenerate con un evidente risparmio economico e…ambientale. Per usufruire del servizio basta telefonare allo 0432-830842 (Udinese recuperi srl) che provvederà a posizionare uno o più “Ecobox”, un contenitore verde in prolipopilene interamente biodegradabile, a seconda delle necessità dell’utente. Durante le raccolta gli operatori effettueranno la pesatura dei rifiuti; tali dati saranno inseriti in un apposito software denominato “Overnet”, in modo da poter offrire a Iris e al responsabile del servizio Ecologia in provincia apposite chiavi di accesso per acquisire in tempo reale tutte le informazioni riguardanti il servizio svolto (numeri utenti, quantità raccolta). Gli “Ecobox” saranno distribuiti anche nelle scuole cittadine proprio per sensibilizzare alla raccaolta differenziata le giovani generazioni. In Italia e nella nostra regione quest’attività è ancora agli inizi: ogni anno nel mondo circa 700 milioni di cartucce per stampanti vengono riciclate. In Inghilterra viene avviato al riciclo il 28 per cento del prodotto, in Francia il 26 e in Germania il 32, “ma per raggiungere elevate percentuali di raccolta differenziata è necessario l’impiego di tutti”, la conclusione di Sturzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *